Trasformare il futuro dei videogame

by Jason Johnson
Freelance writer and editor

Le reti 5G offriranno nuove possibilità per il futuro dei videogame. Tra realtà aumentata, eSport senza rallentamenti e cloud per gaming in realtà virtuale.

Nel diffuso videogame per computer Dota 2, un decimo di secondo può essere un tempo decisivo per i team di eSport.

Ecco perché alla vigilia del più importante torneo di qualificazione dell’anno, il team di eSport sudcoreano MVP.Hot6ix è volato a Singapore solo per sfruttare velocità di connessione a Internet leggermente migliori.

“Tutto è iniziato con lamentele sui ritardi che accumulavamo nel corso del gioco”, ha spiegato Wong Jeng Yih, detto Nutz, in un’intervista.

Nella Corea del Sud, il ritardo era di 0,16 secondi, ma a Singapore il tempo di latenza era inferiore, solo 0,06 secondi. Anche se un decimo di secondo può sembrare irrisorio, il team aveva l’impressione che fosse sufficiente a dare un vantaggio.

La latenza è un problema di lunga data nel gaming online. Per latenza si intende il tempo che intercorre dal momento in cui un dispositivo effettua il ping della rete a quando riceve una risposta. Un ritardo nella connessione crea una situazione in cui un giocatore è più lento del suo avversario senza averne colpa. Spesso, la sfida è alla pari, ma il 5G potrebbe risolvere il problema una volta per tutte. Questa nuova generazione di tecnologia wireless, destinata ad essere implementata in tutto il mondo nel 2020, si pone come obiettivo uno standard chiamato “comunicazioni a bassa latenza ultra affidabili”. Con tempi di latenza inferiori al millisecondo, le connessioni saranno praticamente istantanee.

Se la tecnologia sarà in grado di mantenere questa promessa, le connessioni lente diventeranno un ricordo del passato. Questa velocità è destinata a trasformare radicalmente il mondo dei videogame.

gamer davanti a dei computer

Il 5G apre nuove opportunità nel gaming

Nel 2019, la Corea del Sud diventerà il primo Paese ad adottare reti 5G ultra veloci, fornendo ai gamer un netto incremento delle capacità online. Secondo Alex Choi, Chief Technology Officer di SK Telecom, i videogame stanno per ricevere un upgrade sostanziale. Ciò comprende gli eSport, i giochi basati su realtà aumentata (AR) e quelli basati su realtà virtuale (VR).

In laboratorio, la tecnologia wireless 5G ha già raggiunto velocità incredibili. In condizioni ideali, le connessioni erano 10 volte più veloci della banda larga più veloce e fino a 100 volte più veloci delle reti cellulari 4G. Si prevede che queste potenti reti consentiranno innovazioni davvero uniche, dalle auto a guida completamente autonoma alla chirurgia in modalità remota fino ai robot e all’Internet delle cose (IoT). Allo stesso modo, il 5G potrebbe offrire straordinarie possibilità al gaming.

il futuro del gaming

Con il 5G, anche i Pokemon evolvono

L’anno scorso, per alcune settimane sembrava che tutto il pianeta si fosse appassionato a Pokémon Go. A Central Park, a New York, centinaia di persone entravano a frotte nel parco tentando di acciuffare Vaporeon, un Pokemon che somiglia a una creatura marina a quattro zampe. Utilizzare un dispositivo portatile per catturare Pikachu e i suoi amici nella realtà aumentata si è rivelato irresistibile.

In futuro, reti 5G veloci e affidabili consentiranno a creature basate sulla realtà aumentata di diventare più intelligenti e più agili che mai.

“I Pokemon sono piccoli oggetti insulsi a livello computazionale che vengono lasciati in un luogo particolare senza alcun contesto”, ha detto Tawny Schlieski di Intel, riferendosi al fatto che i modelli dei loro personaggi si limitano a stare dove sono, aggirandosi nella parte anteriore dello schermo. “Non sono consapevoli dell’ambiente in cui si trovano.”

Con la realtà aumentata in 5G, questo potrebbe cambiare. Sfruttando dati geografici che richiedono una larghezza di banda superiore, come Google Street View, i progettisti di videogame potrebbero fornire ai personaggi basati su realtà aumentata altri modi per interagire con il loro ambiente reale.

I Pokemon, ad esempio, potrebbero giocare a nascondino con il giocatore. Le creature digitali potrebbero salire su un albero, accovacciarsi dietro una sedia o entrare in un edificio, secondo Schlieski.

Reti più veloci potrebbero anche dare il via a nuovi modi di giocare con altre persone nella realtà aumentata, come ad esempio mettersi d’accordo con gli amici per radunare i Pokemon in città.

“Per far funzionare una modalità di gioco del genere nel prossimo futuro, la velocità di Internet sarà fondamentale” afferma Schlieski “Idealmente, vorremo poter inviare moltissime informazioni.”

il futuro del gaming

Videogame basati su realtà virtuale e il cloud

La connettività 5G promette anche di alleggerire l’onere finanziario del gaming basato su realtà virtuale tra gli utenti enthusiast più accaniti.

Attualmente il gaming in realtà virtuale ha un costo proibitivo. Un gamer deve possedere hardware costoso per eseguire videogamer basati su realtà virtuale. Senza scheda grafica e processore all’avanguardia, i sistemi di realtà virtuale, come Oculus Rift e HTC Vive, non sono in grado di rendere mondi virtuali lussureggianti e credibili.

Il 5G potrebbe offrire un modo per aggirare il problema. Il cloud computing è molto potente, ma la portata del cloud è oggi limitata dalla velocità della banda larga.

“Man mano che aumentano le velocità di rete, più funzioni della CPU e rendering verranno eseguiti sul cloud”, ha affermato Anthony Batt, co-fondatore di Wevr, la società che pubblica contenuti per la realtà virtuale.

Batt ha spiegato che i videogame basati su realtà virtuale potrebbero utilizzare reti 5G veloci per eseguire molti calcoli e attività complesse, che di solito vengono eseguiti localmente su PC domestici, sulla miriade di computer in attesa nel cloud.

Ritiene che i visori per la realtà virtuale basati su PC dotato di tutte le funzionalità potrebbero essere utilizzati con dispositivi semplici come gli smartphone. Ciò porterà il gaming basato su realtà virtuale alle masse.

Batt avverte però che la tecnologia 5G è ancora in fase di test e ci sono molte incognite su come saranno le prestazioni del prodotto finale, un’opinione condivisa dai produttori di reti di telecomunicazioni.

Ma i giocatori hanno molti motivi per essere ottimisti. Dal gaming basato su realtà virtuale sul cloud alla realtà aumentata con geolocalizzazione precisa fino agli eSport praticamente senza rallentamenti, il 5G è destinato a trasformare le regole del gioco.

Scoprite altre risorse Intel sul gaming qui

Condividi questo articolo

Read Full Story