Rete 5G, droni e smart cities al centro dell’innovazione

Rete 5G

Miliardi di dispositivi intelligenti stanno rivoluzionando il nostro modo di utilizzare la tecnologia. Siamo di fronte ad una fase di trasformazione, in cui l’interesse del mondo si sta spostando verso la rete 5G, quella che andrà a cambiare la nostra vita quotidiana, proiettandoci in luoghi più connessi e smart. Questo processo è già in atto e nei prossimi anni aprirà le porte alla diffusione di soluzioni attraverso cui vi sarà una trasformazione del nostro modo di interagire con tutti gli oggetti che ci circondano. Un futuro all’insegna del 5G, ricco di novità, da scoprire più da vicino.

 

Sempre più spesso si sente parlare di rete 5G e dei benefici che quest’ultima porterà a livello globale. Le reti 5G cambieranno il nostro modo di percepire e relazionarci con il mondo. L’unione tra tecnologie di ultima generazione e 5G permetterà la creazione di una nuova realtà, dove oggetti e persone sono connessi, uno con l’altro.

Il 5G sarà la chiave di volta per espandere ulteriormente il mondo dell’Internet delle Cose (IoT), connettendo alla rete ciò che non è ancora connesso. Le previsioni di IHS stimano oltre 30,7 miliardi di oggetti connessi ad Internet nel 2020 e oltre 75 miliardi entro il 2025. Questi dati mostrano come l’introduzione della rete 5G porterà ad una vera e propria esplosione di oggetti intelligenti capaci di interfacciarsi autonomamente, in qualsiasi parte del mondo.

 

Rete 5G 

 

Droni e 5G: intelligenza al servizio dell’uomo

Tra i principali oggetti che potranno beneficiare della rete 5G vi saranno i droni. Quest’ultimi sono velivoli che stanno già supportando l’uomo sia in campo ludico, ma anche nel mondo dell’industria. Esistono già droni creati con il fine di consegnare pacchi di piccole dimensioni, applicare fertilizzanti e pesticidi nei campi agricoli e non solo. Tuttavia, ad oggi, vi è la necessità di un continuo intervento da parte di un essere umano, visto che le funzionalità di guida autonoma di un drone sono ancora particolarmente limitate.

 

Con la rete 5G verrà notevolmente ampliato lo spettro delle funzionalità. In un futuro non troppo lontano, i droni riusciranno a portare la connettività anche nelle zone più remote del mondo ed in modo totalmente autonomo. Questa soluzione sarà basata sulla creazione di una rete virtuale tra tutti i droni che potranno operare senza soluzione di continuità, interfacciandosi fra di loro.

 

Rete 5G

 

Non solo, sempre i droni e le reti 5G permetteranno ai governi e alle organizzazioni non governative di aiutare tutte le persone presenti nelle zone colpite da catastrofi. Come presentato da Intel durante il Mobile World Congress 2017, i piccoli velivoli sorvoleranno autonomamente le aree e condivideranno dati in tempo reale con i soccorritori, aumentando appunto la velocità e l’efficienza delle missioni di ricerca e soccorso.

 

Un altro campo applicativo dei droni connessi alla rete 5G sarà sicuramente quello delle consegne. É molto vicino il futuro in cui droni capaci di volare autonomamente nel cielo ci porteranno il pacco acquistato pochi minuti prima o anche la pizza ordinata via app. Grazie alla rete 5G il drone sarà capace di volare autonomamente nel cielo, in modo totalmente sicuro, e di inviare pochi minuti dopo l’avvenuta consegna, una notifica a tutti i tuoi dispositivi mobili.

Di fatto i droni e la rete 5G potranno offrire soluzioni innovative all’interno di un contesto in cui singoli oggetti saranno capaci di interagire fra di loro, creando reti intelligenti, rapide nella gestione e risoluzione di problemi, e che andranno a trasformare completamente le nostre città.

 

Rete 5G

 

Città più smart con la rete 5G

Tra i principali soggetti a beneficiare delle innovazioni portate dal 5G vi saranno anche le città in cui viviamo. Un esempio di questo processo di integrazione tra dispositivi eterogenei in ambito urbano, è stato mostrato da Intel sempre durante il MWC 2017. Le soluzioni sviluppate da Intel hanno come obiettivo quello di migliorare il traffico urbano, offrire informazioni in tempo reale ai cittadini, oltre che quello di fornire un supporto in caso di emergenza.

 

Rete 5G

 

Nelle nostre città i classici lampioni diventeranno intelligenti e connessi. Oltre alla classica lampadina vi saranno videocamere che acquisiranno dati utili per la gestione del traffico, ma anche hotspot per la connessione Internet Wi-Fi gratuita. Non solo, i lampioni saranno capaci di individuare il movimento delle persone sul marciapiede, oppure il numero di auto in strada. Tutti questi dati verranno raccolti ed analizzati in tempo reale, per poter offrire un servizio migliore a tutti i cittadini.

 

Rete 5G

 

Allo stesso tempo, come realizzato nel progetto pilota CityBeacon di Intel, inaugurato nella città olandese di Eindhoven, i chioschi multifunzionali avranno funzioni di fondamentale importanza. Ad oggi, i CityBeacon permettono ad aziende ed enti pubblici di collegarsi ed interagire con residenti e turisti. Nella parte alta sono presenti telecamere connesse con le autorità municipali che possono così comunicare con il pubblico grazie due schermi di grandi dimensioni, mentre nella parte bassa vi è un classico chiosco per le informazioni che, in caso di necessità, può garantire una linea di accesso diretto con le autorità stesse. Uno strumento utile per un contesto, come quello urbano, in cui milioni di persone saranno sempre più informate e connesse alla città.

 

di Alberto Marini

Condividi questo articolo

Read Full Story