Game On!

Paris Games Week: Intel sempre più vicina ai gamer

Quest’anno i riflettori si accendono di nuovo sul settore dei videogame alla Paris Games Week.

La Paris Games Week è la più grande fiera di videogame della Francia. All’evento hanno partecipato centinaia di migliaia di visitatori, tutti ansiosi di gareggiare nelle competizioni di eSport e di scoprire le novità tecnologiche per videogame . Quest’anno l’evento si è svolto dal 27 al 31 ottobre in un enorme spazio espositivo di quasi 80.000 mq.

Intel, uno degli espositori, ha colto questa opportunità per conoscere da vicino i gamer e sfoggiare le sue ultime tecnologie, ma anche per organizzare la sua competizione di eSport: l’Extreme Masters Challenge EMEA.

Nella competizione, otto team provenienti da tutto il mondo si sono affrontati in League of Legends, il videogame online in modalità multiplayer. Questo evento è stato organizzato da Intel/ESL in collaborazione con Asus, Cdiscount e Plantronics. E’ la prima volta che i finalisti di ogni gruppo si qualificano automaticamente per gli Intel® Extreme Masters (IEM), che si svolgeranno negli Stati Uniti (a novembre) e nella Corea del Sud (a dicembre).

270

Tecnologia dedicata ai gamer

Il mondo del gaming è sempre stato importante per Intel. Come spiega Daniel S. Snyder di Intel, “I gamer hanno sempre aperto nuove frontiere in campo tecnologico e pretendono il meglio. Oggi ci sono oltre 1,3 miliardi di gamer su PC e il PC è la piattaforma per videogame numero uno in termini di volume e crescita. Intel è lì per loro, con straordinarie tecnologie per CPU, piattaforma, I/O e connettività. I nostri più recenti processori Intel® Core™ i7 offrono ai gamer attuali un’incredibile potenza di prestazioni. Recentemente abbiamo annunciato il processore Intel® Core™ i7 Extreme Edition a venti thread, precedentemente noto con nome in codice “Broadwell-E.” Si tratta di un colosso per il gaming se abbinato a due schede grafiche, ad esempio.”

Ma non si tratta solo di tecnologia, come continua a spiegare Snyder: “Oltre 100 milioni di utenti attivi unici visualizzano più di 20 miliardi di minuti al mese di videogame in streaming su Twitch. Inoltre, i fan e i partecipanti degli eSport sono tra i più entusiasti appassionati di PC che ci siano e noi riteniamo la sponsorizzazione degli eSport un modo fondamentale di stabilire un rapporto con questi gamer. Si stima ad esempio che ci siano 225 milioni di spettatori di eSport nel mondo. Tornei di eSport come gli IEM ci offrono una preziosa piattaforma per promuovere le nostre proposte più recenti in termini di prodotti per il gaming, e includono i nostri partner OEM e software per fornire un’esperienza di gaming con marchi di prestigio.”

Trofeo IEM 2016 CREDITI FOTOGRAFICI: Shawn Morgan, Intel Corporation
Trofeo IEM 2016
CREDITI FOTOGRAFICI: Shawn Morgan, Intel Corporation

Vale la pena notare che Intel sponsorizza team di videogame come Cloud9 in Nord America, oltre a LGB eSports e Property in Europa. “Questi team sono composti da gamer tra i più appassionati ed esperti di tecnologia in circolazione, che ci forniscono un feedback fantastico sulle nostre tecnologie. Mi sembra evidente che il gaming è oggi un’attività davvero interessante in cui lasciarsi coinvolgere. Con nuove incredibili esperienze come la realtà virtuale che sta per diventare mainstream, Intel è pronta a fornire la tecnologia che i gamer richiedono. Abbiamo una solida roadmap non solo per i processori, ma anche per connettività, tecnologia di memoria, ecc.”, conclude Snyder.

Scoprite altre risorse Intel sul gaming qui

Condividi questo articolo

Argomenti correlati

Gaming

Leggi il successivo

Read Full Story