Game On!

Le modifiche di Minecraft consentono di esprimere nuove possibilità creative

Kathryn Madden iQ Contributor and Killscreen editor

Nuovi strumenti e modifiche (mod) di Minecraft consentono al movimento dei maker del gaming di sfumare i confini tra il mondo reale e quello virtuale.

Oltre 20 milioni di persone usano l’immaginazione per creare infiniti mondi virtuali in Minecraft. A differenza della maggior parte dei videogame, tuttavia, sono i giocatori (invece degli sviluppatori) a spingere i limiti della possibilità di espansione di Minecraft.

Costruiscono di tutto, dalle versioni voxel virtuali del Taj Mahal all’intera Danimarca, fino alle repliche di oggetti che esistono nel mondo reale ma possono essere condivisi e modificati nel mondo di Minecraft.

Minecraft_DecoCraft_Razz_8_no-credit-e1465597744982-uk

“La community di Minecraft raggruppa codificatori, artisti, musicisti e creatori di contenuti da ogni dove”, ha affermato Razz, una modder meglio conosciuta per i suoi modelli di blocchi decorativi.

Razz ha raccontato che molti giocatori usano le mod di Minecraft per trasformare il videogame anche oltre il suo intento originale. Questi “artigiani di Minecraft” non si limitano a giocare, ma modellano il futuro dell’intrattenimento con realtà virtuale e aumentata.

Minecraft_DecoCraft_Razz_3_no-credit-e1465597780971-uk

Minecraft diventa virtuale

Anni fa, la community di modding di Minecraft ha catturato l’attenzione di John Carmack, CTO di Oculus, un Evangelist della realtà virtuale e famoso sviluppatore della versione originale di Doom. Alla conferenza degli sviluppatori di Oculus, che si è tenuta nel primo semestre di quest’anno, Carmack ha definito Minecraft “la più importante applicazione che possiamo eseguire per la realtà virtuale”.

Ha affermato che Minecraft ha il potenziale per creare un “metaverso”, o spazio virtuale in 3D, che invita le persone ad aggregarsi e ad essere fisicamente presenti l’una con l’altra. Con i suoi mondi infiniti e i collegamenti tra server e contenuti generati dagli utenti, Minecraft collega la creazione virtuale con lo spazio fisico.

Microsoft si è impegnata per rendere ancora più realistico Minecraft grazie al visore per la realtà aumentata Hololens. Al recente evento E3, ha mostrato una demo che ha suscitato l’interesse dei Minecrafter e dei giornalisti tecnologici per le nuove possibilità che offre.

Anche se si trova ancora in fase di prototipazione, il Corporate Vice President di Microsoft Kudo Tsunoda ha dichiarato al Guardian che Hololens è uno strumento incredibile per i modder e i creatori di mondi digitali.

“La maggior parte delle persone non ha una conoscenza approfondita di come creare in 3D: può essere molto complicato su schermi in 2D”, ha affermato.

La realtà aumentata consente contenuti più intuitivi generati dall’utente.

“Secondo me stiamo per assistere a una proliferazione delle community e anche della personalizzazione dei visualizzare”, ha affermato.

Modding con supporti misti

L’approccio della realtà mista (mixed reality) è talmente adatto ai Minecrafter che i moduli elettronici del mondo reale conosciuti come littleBits vengono ora utilizzati nel videogame per combinare il modding hardware e software.

Con bitCraft, i modder possono usare l’hardware dei littleBits in associazione con la “pietra rossa” di Minecraft (un modulo che si comporta come una sorta di corrente elettrica) per inventare oggetti che passano fluidamente da una realtà all’altra.

“È un modo per dare una parvenza da mondo reale alle loro creazioni”, ha affermato Stan Okrasinski, lo sviluppatore di bitCraft.

“Grazie al collegamento al mondo reale, si pensa a Minecraft in modo diverso. In sostanza, sembra una specie di magia”.

Minecraft_DecoCraft_Razz_9_no-credit-e1465597853975-uk

Liza Stark, modder e istruttrice di bitCraft, ha spiegato come questa realtà mista sia in grado di ampliare l’orizzonte di Minecraft come strumento didattico.

“Offre un’esperienza di gioco completamente nuova che richiede un set inusuale di competenze di problem solving e pensiero critico”, ha detto.

“Dal momento che costruite nella vita reale e in uno spazio digitale, dovete negoziare il modo in in cui interagiscono”.

Minecraft-Gear-VR-edition_3_no-credit-e1465597891811-uk

I modder hanno usato bitCraft per creare gli allarmi per gli intrusi delle botole che attivano un allarme reale, un interruttore per la luce regolabile per configurare l’atmosfera per una ricostruzione di Romeo e Giulietta di Shakespeare e di un’intera casa intelligente Minecraft.

Block Maker di VoidAlpha, un altro elemento della nuova tecnologia, utilizza la fotocamera Intel RealSense per scansionare oggetti del mondo reale ed eseguirne il rendering nel mondo virtuale di Minecraft.

Facendo ruotare un oggetto manualmente o su un tavolino girevole davanti alla fotocamera viene creata una versione digitale dell’oggetto, pronta per il mondo voxel di Minecraft.

Minecraft_DecoCraft_Razz_2_no-credit-e1465597964925-uk

Mark Day, Chief Executive di VoidAlpha, considera Block Maker una nuova versione della tendenza toys-to-life, in cui statuette fisiche e oggetti possono essere utilizzati per “teletrasportare” il giocatore nel mondo del gioco.

“Qualcosa di profondamente familiare nel mondo reale può improvvisamente entrare a far parte del mondo virtuale”, ha affermato Day.

“È l’inverso del toy-to-life. È il life-to-toy”.

A differenza dei giochi toy-to-life esistenti come Skylanders di Activision, Infinity di Disney e Amiibos di Nintendo, Block Maker consente ai bambini di portare un qualsiasi oggetto, come l’amato orsacchiotto o un criceto, nel mondo virtuale.

Minecraft_DecoCraft_Razz_1_no-credit-e1465598003652-uk

“Le persone trascorrono ore e ore creando mondi straordinari, ma possono solo costruire in base a ciò che hanno a disposizione”, ha affermato Eric Mansion, RealSense Evangelist di Intel.

“L’idea di poter portare oggetti del mondo reale nelle favolose creazioni di Minecraft è comprensibilmente molto accattivante”.

Anche se non è stato ancora rilasciato, molti modder prevedono che Block Maker sarà un modo per ridurre in modo significativo le ore e ore necessarie per creare oggetti Minecraft. Razz ha affermato che le sue funzionalità potrebbero far risparmiare a “modellisti e modder molte ore di lavoro”.

Minecraft_DecoCraft_Razz_7_no-credit-e1465598037870-uk

Proprio come Minecraft Hololens rende più facile la creazione di uno spazio in 3D, Block Maker è stato progettato anche per abbassare la barriera in ingresso per potenziali creatori di Minecraft, indipendentemente dalle capacità di modding.

“Volevo che un ragazzino o una ragazzina di nove anni fosse in grado di usarlo”, ha affermato Day. “È un modo che permette ai giocatori di aggiungere oggetti personalizzati nelle avventure di Minecraft”.

Altri, come il modder di bitCraft Brendon Trombley, ritengono che Block Maker potrebbe sfumare ancora di più i confini tra realtà e mondo virtuale nei contenuti generati dall’utente.

“Immaginate di scansionare un oggetto in Minecraft usando Block Maker, di collegarlo a una stampante 3D e quindi di stamparlo nel mondo reale, ottenendo un oggetto Minecraft-izzato!”, ha affermato.

Alla fine, però, Minecraft ha bisogno di un piccolo aiuto quando si tratta di immergere i suoi giocatori in un mondo virtuale apparentemente reale.

“Chiedete a un qualsiasi giocatore e vi dirà che le esperienze in-game vengono percepite come reali in modi che un non giocatore non può comprendere”, ha affermato Trombley.

Tutte le immagini di Minecraft mostrano il lavoro della modder Razz.

Scoprite altre risorse Intel sul gaming qui

Condividi questo articolo

Argomenti correlati

Gaming Intrattenimento

Leggi il successivo

Read Full Story