Stile di vita

La Aston Martin RapidE: James Bond passerà presto ad auto totalmente elettriche?

La RapidE è la prima auto sportiva della Aston Martin che unisce design classico, alte prestazioni e un concept di guida elettrica.

È difficile immaginare i futuri inseguimenti in auto di James Bond senza l’immancabile rombo del motore, ma la casa produttrice britannica di auto sportive Aston Martin, lo storico fornitore di veicoli dell’agente segreto immaginario, ha annunciato che la sua prima auto elettrica sarà rilasciata nel 2019. Nonostante il motore silenzioso, la RapidE non è per nulla una macchina lenta. Secondo le rassegne stampa commerciali, la RapidE avrà una velocità massima di 250 km/h grazie a due motori elettrici che, insieme, sono in grado di erogare 1.000 cavalli.

Con una guida a quattro ruote motrici, si prevede che la RapidE avrà un range di 320 chilometri. Dal momento che questa auto sportiva a quattro porte sarà limitata inizialmente ad appena 155 esemplari, Aston Martin ha deciso di non progettare la RapidE da zero, ma di basarla sulla concept car Rapide AMR V12, una berlina sportiva. Il telaio tradizionale è stato sostituito da una versione più leggera in alluminio, in modo che l’integrazione delle batterie non comporti un incremento significativo del peso. Aston Martin ha collaborato strettamente con Williams Advanced Engineering per sviluppare la guida elettrica, in quanto questa azienda ha già ingegnerizzato questo tipo di batterie in precedenza, e più specificatamente, per la Formula E.

La RapidE: la pioniera di una nuova generazione di Aston Martin

Questo nuovo sviluppo rappresenta il contributo della casa automobilistica sportiva britannica al segmento delle auto elettriche di lusso, che ha già generato un notevole numero di concorrenti. Ad esempio, la RapidE verrà introdotta sul mercato contemporaneamente al modello Mission E, una berlina elettrica sportiva di Porsche. E l’auto è stata confrontata anche con il Model S di Tesla. Resta da vedere se la RapidE riuscirà a convincere i potenziali acquirenti della Tesla, dato che avrà un prezzo stimato di circa 270.000 euro.

La RapidE abbina il classico design della Aston Martin e la tecnologia della guida elettrica.
La RapidE abbina il classico design della Aston Martin e la tecnologia della guida elettrica. Immagine: RapidE — Aston Martin

Aston Martin si augura di sviluppare in futuro altri modelli elettrici, oltre alla RapidE. Probabilmente questo piano rappresenta la risposta alle imminenti sanzioni delle autorità UE e USA dovute al fatto che attualmente l’azienda non propone sul mercato automobili a basse o a zero emissioni. In tale contesto, la RapidE è il primo passo sulla strada del miglioramento delle emissioni di CO2 dell’azienda. Tuttavia, l’introduzione delle auto elettriche non significa che i classici motori a combustione V8 e V12 siano destinati a scomparire completamente nei prossimi anni, promette il CEO di Aston Martin, Andrew Palmer. Pertanto ci vorrà ancora un po’ prima che James Bond debba rinunciare al rombo del suo potente motore.

Foto di apertura: RapidE — Aston Martin — (montaggio)

Condividi questo articolo

Argomenti correlati

Stile di vita Innovazione tecnologica

Leggi il successivo

Read Full Story