Gaming

Il vostro PC è abbastanza veloce per eseguire Call of Duty: WWII in 4K?

Dean Evans Technology Writer Twitter

Con il rilascio di Call of Duty: WWII per PC, la serie ritorna al 1944 e alle ambientazioni devastate dalla guerra che comprendono le spiagge della Normandia e la foresta di Hürtgen. Tornare alla Seconda Guerra Mondiale si è dimostrata una mossa azzeccata. Le vendite sono raddoppiate rispetto al suo futuristico (e tanto criticato) predecessore, Infinite Warfare.

Per le migliori prestazioni…

Se rimane possibile giocare con il buon vecchio HD, questo nuovissimo CoD dà il meglio in Ultra HD. Portate le impostazioni a 4096 x 2160 e tutto sembrerà più nitido e chiaro, veloce e frenetico (perfettamente in linea con le vostre aspettative), con pochissimi sobbalzi.

E questa fluidità 4K non richiede un computer potentissimo, come potreste pensare. Per le prestazioni migliori, lo sviluppatore Sledgehammer consiglia specifiche hardware che comprende un processore Intel Core i5-2400 o superiore, 12 GB di RAM, 90 GB di spazio su disco fisso e una scheda grafica NVIDIA GeForce GTX 970 o GTX 1060 (o equivalente).

Confrontate tutto questo con le specifiche minime: processore Intel Core i3-3225 a 3,3 GHz o superiore, 8 GB di RAM, 90 GB di spazio su disco e NVIDIA GeForce GTX 660 / GTX 1050 da 2 GB (o equivalente). È certamente raggiungibile con un qualsiasi monitor predisposto per il 4K.

Spingete il PC al 4K

Più spingete le prestazioni del PC, più rimarrete coinvolti nel gioco, strisciando tra i bunker della Normandia o correndo tra le rovine di Aquisgrana. Noterete la differenza in termini di texture nei dettagli di volti e uniformi, armi e paesaggi, specialmente quando vi nascondete dietro di essi. Piuttosto che un’opzione di élite per pochi fortunati giocatori, i sontuosi dettagli visivi del gaming 4K stanno rapidamente diventando la norma.

Oggi, un sistema come MSI Aegis Ti3 è in grado di gestire Call of Duty: WWII in 4K con facilità. Con un chip Intel® Core™ i7 -7700K di settima generazione all’interno del PC, è disponibile una potenza di elaborazione più che sufficiente per gestire le corse e sparatorie cinematiche di CoD. Mettete insieme tutto questo con 16 GB di memoria RAM DDR4, 16 GB di memoria Intel® Optane™, una scheda grafica MSI GeForce GTX 1080 da 8 GB, storage combinato SSD/HDD, e sarete pienamente equipaggiati per la battaglia.

Gli straordinari dettagli visivi del gaming 4K stanno rapidamente diventando la norma.

Andando avanti, i processori Intel Core di ottava generazione offriranno prestazioni ancora migliori. Il processore Intel Core i7-8700K, ad esempio, è un chip a 6-core/12 thread in grado di offrire un miglioramento del frame rate fino al 25% rispetto ai processori Intel Core di settima generazione*. Ciò significa partite più fluide, sia che combattiate nella campagna di Call of Duty o spariate in una partita multiplayer sulla mappa delle Flakturm (torri di avvistamento).

“Con le impostazioni più elevate [Call of Duty: WWII] è in grado di offrire spettacolari effetti visivi e, naturalmente, è stato sviluppato con uno sguardo attento al PC”, ha scritto Phil Iwaniuk su PCGamesN. E, inoltre, non richiede sistemi potentissimi per raggiungere questi picchi prestazionali, a differenza di numerosi CoD recenti, tra l’altro meno belli”.

Cosa aspettate ad arruolarvi? Abbiamo una guerra da vincere.

*Fonte: https://newsroom.intel.com/news-releases/intel-unveils-8th-gen-intel-core-processor-family-desktop

Condividi questo articolo

Argomenti correlati

Gaming

Leggi il successivo

Read Full Story