Apprendimento automatico

Il tennis professionistico offre ai fan dati avvincenti in tempo reale

Shawn Krest Writer, Movable Media

Le tecnologie per l’acquisizione e l’analisi dei big data, da Watson di IBM al sistema di tracciamento Hawk-Eye, collaborano per digitalizzare i tornei di tennis e coinvolgere i fan sul campo e fuori.

Il torneo di tennis U.S. Open attira quasi duecentocinquantamila fan allo stadio Arthur Ashe nel Queens, a New York, nell’arco di due settimane a partire dalla fine di agosto. Altri milioni di fan si sintonizzano per guardare i loro incontri preferiti in TV, online e anche tramite app mobile. Quest’anno però, i fan sperimenteranno una fusione di tecnologie digitali che potrebbe renderli più informati e più appassionati riguardo al gioco del tennis.

Mentre il calibro della competizione a livello professionistico continua ad aumentare, con star del tennis come Andy Murray, Novak Djokovic, Serena Williams e Monica Puig, una combinazione di tecnologie all’avanguardia, come l’apprendimento automatico, l’intelligenza artificiale e l’acquisizione e riproduzione di video a 360 gradi, sono pronte a coinvolgere più da vicino i fan di questo sport.

Sports Video Group News ha riferito che la tecnologia di replay a 360 gradi Voya Axis di Intel, precedentemente nota con il nome di FreeD prima che Intel acquisisse Replay Technologies, si basa su 36 telecamere installate intorno allo Arthur Ashe Stadium per immortalare un singolo momento e far girare l’immagine virtualmente con una rotazione completa a 360 gradi.

ESPN ha affermato di essere l’unica rete televisiva a utilizzare questa tecnologia per un importante torneo di tennis. Cogliere l’azione da ogni angolo è uno dei vari modi per digitalizzare il tennis allo scopo di offrire nuove esperienze ai fan.

Durante gli U.S. Open, si gioca a tennis in contemporanea su 19 campi, ovvero l’equivalente di oltre due settimane di azione. L’azione viene trasmessa in tutto il mondo, ma viene anche ripresa dalle videocamere digitali e analizzata dai computer quasi in tempo reale, per aiutare i giocatori a contestare gli errori arbitrali e i fan a vedere ogni punto, partita e punteggio del set, oltre alla velocità del servizio di un giocatore.

“Gli U.S. Open sono l’evento sportivo annuale con la partecipazione più alta del mondo”, ha affermato Nicole Jeter West, l’ex Managing Director della strategia digitale per la U.S. Tennis Association (USTA), la federazione del tennis statunitense.

“Eppure il torneo è importante solo agli occhi dei fan del tennis per due settimane”, ha spiegato. “È fondamentale che ai tifosi vengano fornite informazioni affidabili e rivelatrici per poter sfruttare al meglio la loro esperienza.”

I dati sono al centro dell’esperienza digitale degli U.S. Open, secondo Noah Syken di IBM. IBM aiuta da decenni la USTA a sfruttare tecnologie all’avanguardia per connettere gli appassionati di tennis con i tornei più importanti, come Wimbledon e gli U.S. Open.

Queste tecnologie sono passate dall’assistenza informatica e dall’avvento di SlamTracker, per seguire i punteggi in tempo reale, all’utilizzo di IBM Watson per effettuare analisi predittive sui tornei e proporre ai tifosi i social media adatti al momento adatto.

usopen

La capacità di Watson di analizzare grandi quantità di dati, comprese informazioni caotiche e in formato esteso, è ciò che ha permesso al computer di sconfiggere alcuni dei più grandi campioni di Jeopardy! di tutti i tempi con le loro stesse armi.

Syken ha detto a SportsTechie che la potenza del computing cognitivo di IBM Watson è in grado di leggere e interpretare le conferenze stampa del giocatore per comprendere in che modo la sua mentalità potrebbe mutare nel corso degli anni.

“Quel certo giocatore sta diventando più positivo nel modo di parlare con la stampa oppure più ottimista sul suo gioco e su quello che accadrà sul campo?”, ha chiesto, spiegando che questo genere di analisi è preziosa per giocatori e fan.

Anticipare con la mente i colpi successivi

I grandi tennisti riescono ad anticipare col pensiero parecchi colpi da battere, come quando preparano il colpo vincente creando lunghe volée sul campo. Watson di IBM consentirà agli U.S. Open di fare lo stesso con i social media.

hawk-eye-tennis-system-tracks-ball-positioning-e1472511030239

Chiunque può guardare e vedere quali sono gli argomenti di tendenza su Twitter, ma il computing cognitivo di Watson è in grado di prevedere quale sarà l’argomento di tendenza a breve, consentendo al team degli Open addetto ai social media di creare o far circolare meme che aumentino al massimo gli interessi dei fan al momento giusto.

Watson è stato utilizzato per la prima volta con questa funzione a giugno, in occasione del torneo di Wimbledon , permettendo al team addetto alle comunicazioni “non solo di osservare le tendenze e di rispondere ad esse, ma addirittura di anticiparle”, ha detto Alexandra Willis, responsabile delle comunicazioni di Wimbledon, alla rivista Forbes prima dell’inizio del torneo.

“Ci auguriamo che questo ci aiuti nella nostra missione, non necessariamente per essere sempre i primi, ma per essere senz’altro nelle prime fasi della conversazione quando si verificano episodi decisivi”, ha affermato.

“Stiamo iniziando a utilizzare Watson nello spazio della pubblicità programmatica”, ha proseguito Syken. “Perciò i campionati sportivi (come gli U.S. Open) dovrebbero riuscire a fornire messaggi più pertinenti e coinvolgimenti più pertinenti tramite i sistemi cognitivi che dispongono di maggiori informazioni sui loro fan.”

Big data significa trasmissione migliore

Il computing cognitivo permetterà inoltre di raccogliere dati digitalizzati dall’azione sul campo. SlamTracker, lo strumento di analisi dei dati di IBM utilizzato agli U.S. Open da diversi anni, offre ai fan un pannello di controllo di facile lettura che mostra l’azione in tutti i 19 campi in tempo reale. Inoltre, avvisa il team addetto ai social media in merito a statistiche interessanti dei giocatori, come quando e dove si è verificato il servizio più veloce dell’anno o quando un giocatore raggiunge un traguardo significativo nella sua carriera.

Watson elabora i dati del tennis e li inquadra nel loro contesto. Oltre 41 milioni di punti dati di prestazioni storiche agli Open aiutano Watson a prevedere quali strategie saranno più efficaci nelle prossime partite.

Tali informazioni saranno utilizzate per alimentare Three Keys to the Match (le tre chiavi della partita), un’apprezzata funzionalità dell’analisi di SlamTracker. In base ai dati storici, Watson e SlamTracker possono escogitare tre strategie che rappresentano la strada migliore per la vittoria di ciascun giocatore.

“I cronisti sportivi possono guardare SlamTracker e sembrare più competenti”, ha affermato West.

Anche giocatori e allenatori potranno in futuro affidarsi a Watson per avere consigli sulla strategia da tenere in campo, una cosa che Serena Williams ha preso in considerazione nella sua recente conversazione con Watson.

Tenere d’occhio la palla

La tecnologia ha contribuito a rivoluzionare il tennis. Negli ultimi 10 anni, gli U.S. Open hanno utilizzato le telecamere del sistema per il tennis Hawk-Eye per giudicare automaticamente la linea. In precedenza, erano i giudici di linea in carne e ossa a stabilire, in tempo reale, se una palla era dentro o fuori, con casi celeberrimi di perdita dell’autocontrollo da parte di alcuni giocatori.

Hawk-Eye è in grado di monitorare la palla e di prendere decisioni obiettive al posto degli esseri umani.

Il sistema era stato sviluppato in origine per essere usato dai telecronisti, allo scopo di monitorare come se la cavavano gli arbitri in situazioni ambigue.

“Quello che abbiamo scoperto rapidamente”, ha dichiarato Paul Hawkins, fondatore della società, “è che un arbitro, seduto in mezzo al campo, aveva la postazione peggiore di tutti. Gli spettatori da casa avevano a disposizione molte più informazioni.”

Dopo alcuni controversi errori arbitrali in partite di alto profilo, a Hawk-Eye venne data la possibilità di prendere la decisione definitiva sul campo, ammesso che potesse dimostrarne la precisione. Il parametro di riferimento per la precisione venne impostato su una media di non oltre cinque millimetri di variazione. Hawk-Eye arrivò a 3,6 mm e venne adottato dalla maggior parte degli eventi tennistici di spicco.

Nel corso dell’ultimo decennio, Hawk-Eye ha ampliato ulteriormente la sua influenza ad altre aree del gioco. Le telecamere per il replay aiutano oggi gli ufficiali di gara a stabilire i falli di piede e a prendere altre decisioni non relative alla linea.

La prossima fase si vedrà agli U.S. Open, quando le telecamere forniranno monitoraggio e statistiche in tempo reale sulla posizione dei giocatori e della palla durante le partite. IBM e Hawk-Eye si stanno occupando entrambe della capacità di monitorare la posizione sul campo nel corso di tutta la partita. Mentre Hawk-Eye utilizza informazioni sulla posizione in campo per posizionare le telecamere SMART, IBM raccoglie i dati e li utilizza per fornire analisi.

“I dati di monitoraggio del giocatore e della palla ci consentiranno di analizzare non solo le statistiche di quanto è accaduto, ma di vedere dove si trova la palla sul campo, che cosa accade quando atterra e dove si dirigono i giocatori”, ha detto Elizabeth O’Brien di IBM.

Riepilogo

Come un’esperta squadra di doppio, gli ingredienti degli U.S. Open di quest’anno hanno tutti funzionato bene individualmente. Da parecchi anni SlamTracker, Hawk-Eye e l’analisi dei dati migliorano l’esperienza dei fan nel corso dei tornei di tennis. Oggi la differenza è che la tecnologia permette a tutti i pezzi di incastrarsi gli uni con gli altri e di sostenersi a vicenda.

I tifosi che reagiscono a un replay automatizzata di Hawk-Eye alimenteranno il flusso di dati analizzato da Watson, permettendo di modificare la cronaca a seconda che il pubblico apprezzi o detesti ciò che vede.

Tutto questo dovrebbe aiutare gli U.S. Open a offrire la migliore esperienza possibile ai fan, sia di persona che in tutto il mondo.

Condividi questo articolo

Argomenti correlati

Intrattenimento Sport

Leggi il successivo

Read Full Story