Game On!

Il regalo di Natale perfetto: videogiochi per tutti i gusti

Natale si avvicina a lunghi passi e negli scorsi mesi non sono certamente mancati i titoli di rilievo da giocare: se siete dei videogiocatori appassionati, probabilmente la vostra lista di regali richiesti ne è già piena. Nel caso però voleste fare voi un regalo, scegliere quale titolo impacchettare e portare in dono non è mai un’impresa semplice, soprattutto se il destinatario non è un giocatore particolarmente assiduo. Quindi, invece di proporvi il solito listone con i migliori titoli usciti di recente, vogliamo provare a suggerirvi alcuni giochi indirizzati ad un pubblico ben specifico, così da farvi fare il regalo di Natale perfetto per ciascuno, pur sempre restando in tema di produzioni tripla A. D’altronde ben pochi, appassionati o no, possono resistere al fascino e al divertimento di un videogioco, ed il periodo invernale con le sue lunghe giornate fredde e buie è il momento perfetto per incitare qualcuno a coltivare questa passione. L’unico prerequisito è un buon computer, ancora meglio se dotato di un potente processore Intel.

 

Battlefront Rogue One – Scarif: per il fanatico di Star Wars

rendition1-img_-720x405

Con il nuovo film ormai nelle sale, l’amore per Star Wars è risbocciato nei cuori dei tantissimi appassionati. Gli scaffali si riempiono di gadget di ogni tipo, le spade laser tornano nelle mani dei bambini e le famiglie corrono al cinema per godersi l’ultima puntata della serie. Anche il mondo dei videogiochi però può dire la sua con Battlefront, che per l’occasione si rinnova attraverso un contenuto aggiuntivo di fondamentale importanza. Proprio per seguire il traino della pellicola, su Battlefront arrivano alcune battaglie ispirate a Rogue One, scontri che porteranno i giocatori a combattere su Scarif, il nuovo pianeta tropicale, ma anche a spalleggiare alcuni dei personaggi più iconici visti sul grande schermo. Non mancano poi le battaglie nello spazio a bordo dei nuovi U-Wing e dei Tie Fighter, accompagnati da un comparto tecnico davvero eccellente. Se avete amici smanettoni che amano Star Wars una copia di questo titolo targato Electronic Arts e Season Pass annesso potrebbe davvero fare al caso vostro.

 

Dead Rising 4: per il nevrotico natalizio

Gli zombie ed il clima natalizio non si sposano a dovere, è vero, ma per questo natale possiamo fare almeno due eccezioni importanti. La prima non poteva che riferirsi a Dead Rising 4, uno dei titoli più ignoranti e caciaroni usciti negli ultimi 30 giorni su Xbox One e giunto in esclusiva anche su Windows Store. L’ultima fatica di Capcom Vancouver è un piacevole omaggio al primo capitolo della serie e vede il ritorno di Frank West come protagonista principale. Si torna persino a Willamette che ora però è completamente esplorabile grazie alle meccaniche dei veicoli mutuate dal terzo capitolo. Se avete amici che hanno patito particolarmente il sovraffollamento dei centri commerciali e che sono stati colti da ira durante le lunghe attese alla cassa, questo titolo potrebbe permettergli di sfogare la rabbia repressa in tutta tranquillità e senza effetti collaterali. Dead Rising 4 è capace di offrire almeno una trentina di ore di gioco, grazie anche alla modalità co-op fino a 4 giocatori disponibile online.

 

The Walking Dead – Telltale: per il fissato con le serie

walking_dead_telltale_game_dialog_screenshot

E se invece quel nostro amico che vogliamo sorprendere amasse le serie tv oltre che gli zombie? A quel punto la scelta non può che ricadere sulla terza stagione di The Walking Dead, scritta da Telltale Games e distribuita rigorosamente in formato digitale, almeno fino al completamento dell’opera. Le prime due stagioni rappresentano uno dei punti più alti raggiunti dalle avventure grafiche negli ultimi anni e le premesse per replicare il successo ci sono tutte. Torna la piccola Clementine (ora cresciuta) e con lei tornerà anche una storia strappalacrime piena di emozioni e con personaggi carismatici e ben scritti. Se adorate vivere le avventure poco alla volta, potrete godervi un nuovo appuntamento al mese fino a primavera, per un Natale davvero lunghissimo.

 

Titanfall 2: per l’amante degli sparatutto

Dagli zombie si passa ai robottoni, magari per un pubblico più giovane, oppure perché no, per tutti quei vostri amici trentenni che ancora amano cimentarsi in veloci e adrenaliniche partite online. Titanfall 2 nasce sotto una stella sfortunata, schiacciato tra due colossi come Battlefield 1 e Call of Duty Infinite Warfare, ma è altresì l’unico shooter di quest’anno capace di rapire completamente il giocatore grazie al suo gameplay incredibile e ad una campagna singleplayer strabiliante. È un regalo eccellente e il recente abbassamento di prezzo è un invito all’acquisto che proprio non può essere ignorato. Preparatevi quindi a salire a bordo di mech alti cinque metri, a combattere a piedi usando il rampino per spostarvi rapidamente da una parte all’altra della mappa ed a sfruttare un arsenale di armi incredibilmente soddisfacente. Se frequentate un amante degli shooter fategli questo regalo, ve ne sarà debitore a vita!

 

ffb86f7e2b6cf2c1a629976cf413ca40

 

Dishonored 2: per il giocatore alternativo

Magari conoscete qualche amante degli sparatutto in prima persona, stufo però di esplosioni e azioni di guerriglia, desideroso piuttosto di rilassarsi sotto le feste affrontando un’esperienza diversa dal solito, più pacata ma che sappia anche regalare momenti intensi. Dishonored 2 potrebbe essere ciò che sta cercando. Corvo Attano ed Emily tornano in questo secondo episodio, con due stili di gioco che differiscono a tal punto da regalarvi due esperienze diametralmente opposte. Dishonored 2 non è solo eccezionale nel gameplay, ma poggia anche su una direzione artistica da lasciare a bocca aperta. La città di Karnaca trasuda carisma da ogni viottolo, ogni panorama è sbalorditivo e c’è davvero tantissimo da esplorare mentre si scivola tra le ombre, pronti a tendere un nuovo agguato. Imperdibile.

 

Civilization VI: per il megalomane

civilization-vi-featured

Natale equivale anche alle partite di Risiko in famiglia ed ai giochi in scatola strategici con gli zii, si sa. Ma se qualcuno volesse replicare quelle stesse esperienze di dominio assoluto sul globo davanti al proprio PC? Regalategli Civilitazion VI! Ogni Civ è una piccola opera d’arte, curato in ogni dettaglio e con una stratificazione eccezionale. Il sesto capitolo è il gioco da tavolo definitivo, con meccaniche semplificate per essere apprezzate da tutti, anche dai novizi. Firaxis è riuscita a rinvigorire il franchise con alcuni cambiamenti semplici ma geniali, che aprono le porte all’entrata in lista di questo meraviglioso strategico. Se avete un amico il cui obiettivo è conquistare il mondo, questo è un ottimo punto di partenza.

 

Hearstone – I Bassifondi di Meccania: per i più tradizionalisti

Se non sono i giochi da tavolo, sono quelli di carte a tenere banco a Natale. Se Civ non fa per il destinatario del regalo, perché non puntare su Hearthstone? Il CCG di casa Blizzard è il classico regalo da fare “quando basta il pensiero”, dato che è gratuito, ma sotto l’albero potreste voler mettere per rimpolpare l’offerta un po’ delle nuove buste dei Bassifondi di Meccania, la nuova espansione uscita all’inizio del mese che ha rivoluzionato le partite, portando ben 132 nuove carte. Hearthstone sta vivendo un vero e proprio momento d’oro, con una community ricca e viva più che mai. Se volete permettere a qualche amico appassionato di cimentarvisi, basterà scaricare il client di Battle.net e iniziare a giocare. Il divertimento, almeno fino al prossimo Natale è garantito!

 

di Tommaso Valentini – Everyeye.it

 

Photo Credits:

Condividi questo articolo

Argomenti correlati

Gaming Intrattenimento

Leggi il successivo

Read Full Story