Game On!

Il meglio del gaming sul vostro PC: grandi giochi per grandi processori

 

Il 2015 è iniziato davvero con il piede giusto per i giocatori su PC. Che cerchiate giochi di ruolo grazie ai quali immergervi in mondi fantastici per centinaia di ore, racing game simulativi sviluppati con cura o storie appassionanti da affrontare in solitaria, il mercato attuale è in grado di offrirvi tra le migliori esperienze in assoluto, da vivere al massimo sfruttando ovviamente processori Intel® e schede grafiche di ottima qualità.

Quella del processore è infatti una scelta fondamentale per apprezzare in toto il lavoro degli sviluppatori ed i più recenti Intel® Core™ i7-5820K rappresentano il top in questo ambito. Bisogna specificare tuttavia, l’ampio margine di scelta quando si parla di processori Intel e ricordare di come gli ormai vecchiotti Intel® Core™ i5-2500K siano stati in grado di reggere l’avanzata tecnologica per diversi anni. Stessa situazione la ritroviamo oggi, analizzando processori Intel® Core™ di terza e quarta generazione. Scegliete quindi il processore giusto con calma, valutate l’ampia gamma di offerte, i generi videoludici che preferite ed ovviamente la vostra disponibilità economica.

Heroes of the Storm

Heroes of the Storm

Non è certo un mistero che gli strategici siano in linea generale i titoli che richiedono meno risorse in assoluto, tanto che quelli meno pretenziosi al riguardo possono tranquillamente girare benissimo anche su PC portatili di fascia media o dispositivi 2 in 1 basati comunque su tecnologia di processore Intel. I giocatori che vogliono cimentarsi nei MOBA, giochi competitivi online a squadre, hanno invece bisogno di una fluidità sopra la media e per questo i più moderni Intel® Core™ i5 sembrano essere la scelta migliore. Noi vi consigliamo Heroes of the Storm se volete approcciare il genere per la prima volta. Il titolo Blizzard è infatti il MOBA più recente, immediato e con le meccaniche di gioco più semplici da assimilare. La solidità del gameplay è supportata da un numero di mappe e strategie insolitamente alta per il genere, regalando al giocatore varietà oltre che qualità.

 

Wolfenstein: The Old Blood

Bethesda non è sicuramente una tra le case note per ottimizzare al meglio i suoi giochi ma con Wolfenstein ha fatto un buon lavoro. The Old Blood è il prequel che fa da apertura agli eventi visti in Wolfenstein The New Order, e lo riesce a fare con tutto lo stile e la classe degli sparatutto anni ’90. Sebbene il requisito minimo per far girare il gioco parli di un processore Intel® Core™ i5-2500, il consumo di risorse elevato sulla CPU ci fa preferire un Intel® Core™ i5-4460 così da poter glorificare in tutta la sua magnificenza questo titolo, che fa di una trama ben strutturata e della spettacolarità delle ambientazioni i suoi punti di forza. Una varietà di armi incredibile ed un personaggio ultra carismatico completano il pacchetto.

Wolfenstein The Old Blood

The Witcher 3

Se cercate un motivo per spingere al massimo i vostri PC, magari per giustificare l’acquisto di un top di gamma come l’Intel® Core™ i7-4770K, ve ne possiamo fornire almeno due. Il primo è sicuramente The Witcher 3 e se vi piace il genere fantasy con tanto di mostri, trame intrecciate, storie d’amore, spade e magia questo è il gioco che non potete lasciarvi scappare. Lo Strigo torna in questo terzo capitolo pronto a porre fine alla trilogia che lo vede protagonista, con un gameplay rinnovato sotto diversi aspetti e con un mondo di gioco immenso e completamente esplorabile. Il titolo, rigorosamente a settaggi ultra per non fargli torto, è uno spettacolo puro per gli occhi ed il semplice cavalcare nei boschi con il sole sullo sfondo che tramonta vale tutto il prezzo del biglietto. The Witcher 3 è un’esperienza di gioco unica nel suo genere, imperdibile.

the-witcher-3

Grand Theft Auto V

Se invece non amate i regni incantati e le storie troppo lontane dalla realtà vi suggeriamo un altro grande classico ma che non può proprio mancare nella libreria dei giocatori più esigenti. Grand Theft Auto V rappresenta l’apice tecnico di una serie che ad ogni capitolo sbalordisce i milioni di fan in tutto il mondo. Questa volta ad arricchire una città più viva e ricca che mai di dettagli ci pensano ben tre protagonisti, che il giocatore potrà impersonare a piacimento, ripercorrendo storie differenti accomunate da una narrativa intrecciata e sempre pungente. Scavalcando il muro dei preconcetti legati alla violenza, GTA V offre, come quasi tutti i suoi predecessori, una critica molto forte alla cultura e al modo di vivere occidentale, mettendone a nudo debolezze ed eccessi.

 

Assetto Corsa

Orgoglio tutto italiano quello di Kunos Simulazioni e del loro Assetto Corsa, ad oggi uno dei migliori simulatori sul mercato. Imbracciando rigorosamente volante e pedaliera, il titolo sviluppato dal team romano, riesce a regalare sensazioni ottime agli amanti dell’alta velocità e delle gare. Vetture e tracciati sono riproposti con la massima cura, questi ultimi replicati addirittura grazie all’utilizzo del laser-scan per la massima fedeltà. Il modello di guida è con tutta probabilità uno dei più avanzati visti in un videogioco. Assetto Corsa gode inoltre di una struttura tecnica malleabile che permette una scalabilità davvero eccellente, fattore che lo rende praticamente perfetto anche se non avete un processore Intel® Core™ i7-5820K.

assetto corsa

Condividi questo articolo

Argomenti correlati

Gaming

Leggi il successivo

Read Full Story