Game On!

Halo 5 sarà il nuovo eSport di successo?

Per un’intera generazione di giocatori, non c’è niente di meglio che mettere a segno un’uccisione vincente in uno scontro mortale in Halo e portare il team alla vittoria. Con il primo Halo World Championship in assoluto, Microsoft sta facendo uno sforzo intenso per far uscire queste emozioni dal salotto di casa e trasferirle in una gigantesca arena per eSport.

Ma Halo 5: Guardians, l’ultimo titolo della serie, ha quello che ci vuole per diventare il nuovo eSport di punta?

Josh Holmes, il produttore esecutivo di Halo 5’s, la pensa senz’altro così.

Holmes di recente ha detto a Polygon, il sito sui videogame, che Halo è pronto a raccogliere questa eredità con il più grande investimento nella storia degli eSport per Xbox.” E Microsoft, che pubblica il gioco, fa seguire alle parole i fatti.

La società ha investito 1 milione di dollari in premi per i campionati mondiali, con altri 700.000 dollari raccolti attraverso una campagna di finanziamento collettivo, trasformando il torneo in un evento epocale.

Halo 5

Ma finanziare e organizzare un torneo di successo con tantissimi giocatori è solo il primo passo per trasformare un gioco molto apprezzato in un eSport di successo.

C’è senz’altro un pubblico sempre più numeroso che l’Halo World Championship può catturare. Un rapporto di Juniper Research pubblicato questo mese prevede che entro il 2020 il pubblico degli eSport sarà più che raddoppiato, arrivando a 310 milioni di spettatori all’anno. Oggigiorno, l’NFL ha raggiunto 220 milioni di persone in tutto il mondo, quasi la metà del pubblico delle gare di Formula 1. Questa fama è alimentata dai fan che partecipano alle gare e si collegano tramite Internet. “

Non si tratta solo di quante persone giocano al videogame, ha dichiarato Rahul Sood, il CEO e fondatore di Unikrn, una società di eSport con sede a Seattle. La sfida più grande è generare telespettatori.

Con la vasta riserva di Microsoft di giocatori di Halo ancora attivi e non più attivi, creare un pubblico non dovrebbe essere poi un grande sforzo. Per molti degli odierni giocatori, le sparatorie mortali tra armature rosse e azzurre sono un’esperienza caratteristica del videogame che è scolpita nella loro memoria.

Halo_5_2_no credit

Schermata di Halo 5

È facile per il pubblico convenzionale guardare una partita di Halo e capire che cosa succede rispetto ad esempio a una partita di Defense of the Ancients (DOTA),” ha spiegato Sood. “Microsoft dà al pubblico questo vantaggio.”

Il gioco ha il potenziale per diventare uno degli eSport più accessibili in virtù del fatto che moltissime persone lo conoscono a fondo.

Il problema però è che nel corso degli ultimi 15 anni il moderno panorama dei giochi competitivi ha già trovato i suoi titoli di cassetta, come Counter-Strike: Global Offensive, lo sparatutto più in voga del momento. Questo significa che Halo sta entrando nel frenetico mondo degli eSport dalle fasce laterali.

Inoltre, come regola generale, i fan degli eSport preferiscono l’intensa strategia dei giochi con un campo di battaglia multiplayer online come Blizzard’s Heroes of the Storms all’abilità viscerale degli sparatutto in prima persona.

Schermata di Counter Strike Global Offensive

Schermata di Counter-Strike: Global Offensive

Sotto questo aspetto, fare affidamento su Halo per conquistare gli appassionati di eSport è un po’ rischioso. I giocatori sono molto volubili e i giochi che li attirano in massa hanno poco a che fare con le campagne promozionali in pompa magna. “

È strano perché il pubblico è imprevedibile, dice George Woo, il direttore marketing dell’Intel Extreme Masters World Championship. Ha aiutato a gestire decine di gare di eSport in diverse parti del mondo. “

A volte hai un prodotto che secondo te farà impazzire il pubblico, e invece no. Oppure hai un prodotto che pensi non ce la farà mai e invece diventa richiestissimo.

Ad esempio, Rocket League è saltato fuori all’improvviso e ha fatto furore nel 2015.

Chi pubblica un videogame lo sviluppa e lo lancia sul mercato sperando che piaccia alla gente, ha sottolineato Woo.

Se un’azienda è fortunata? Fa il botto e diventa come Riot,” ha continuato Woo, riferendosi all’azienda che ha sviluppato League of Legends, un gioco senza rivali in termini di popolarità tra gli eSport.

Schermata di Rocket League

 Schermata di Rocket League

Una delle più grandi sfide che deve affrontare Microsoft per creare il nuovo eSport di successo è che Halo 5 è…beh, è Halo.

Qualche anno fa, quando usciva un videogame era un po’ come quando usciva un nuovo film: al momento dell’uscita, un sacco di persone andavano a vederlo, poi la gente a poco a poco se ne dimenticava, ha detto Michal Blicharz, Vice President of Pro Gaming dell’Electronic Sports League. “

Ora abbiamo videogame gratuiti e gli utenti sono assorbiti da un unico gioco per anni e anni e non se ne stancano mai. Questo cambia completamente il panorama degli eSport.

Benché Halo attiri un pubblico dedicato che ci gioca religiosamente, la serie è ancora legata al vecchio ciclo di vita del film di cassetta: esce un nuovo titolo della serie ogni pochi anni e crea un sacco di risonanza, prima di essere gradualmente dimenticato.

Schermata di Halo 5

Schermata di Halo 5

Per sopravvivere come eSport, ci vorrà ben altro che un torneo internazionale per attirare i giocatori. Halo dovrà avere un nuovo approccio di costante miglioramento, bilanciamento e aggiornamento del gioco per tenere vivo l’interesse di fan e giocatori, secondo Blicharz.

Stavolta lo sviluppatore, 343 Industries, assume un approccio in costante evoluzione alla modalità multiplayer, impegnandosi a fornire i miglioramenti coerenti e i ritocchi di cui hanno bisogno gli eSport per crescere e maturare. Ciò sarà particolarmente importante man mano che il gioco tenta di attirare nuovi giocatori nell’arena.

Nelle finali di marzo ci sarà il meglio del meglio, con sedici team Halo provenienti da cinque regioni diverse del mondo. Con un montepremi molto ricco in palio, probabilmente i giocatori si sfideranno all’ultimo sangue.

Con l’aiuto degli sviluppatori e degli organizzatori di eventi, i giocatori di Halo potranno combattere appassionatamente per vincere il ricco premio in denaro, mentre i fan che amano guardare gli eSport avranno a disposizione una nuova gioia per gli occhi.

Condividi questo articolo

Argomenti correlati

Sport

Leggi il successivo

Read Full Story