Game On!

Cinque videogame si fanno largo sulla scena nel 2015

Jason Johnson Freelance writer and editor

Il mondo dei videogame va a gonfie vele e il 2015 è destinato ad essere un anno eccezionale: dalle produzioni multimilionarie studiate da grandi case di produzione a piccole imprese artistiche realizzate da una sola donna fino ai giochi che vi permettono di esprimere la vostra creatività, nel 2015 ce n’è per tutti i gusti.

Ecco alcuni titoli per cui entusiasmarsi.

 

Mario Maker

Come suggerisce il titolo, Mario Maker è l’attività per il tempo libero ideale per i maker, quei motivatissimi inventori e sperimentatori che preferirebbero hackerare i loro apparecchi elettronici piuttosto che attenersi alle regole prestabilite. Per il 30° anniversario di Super Mario Bros., Nintendo ha deciso di seguire l’usanza del fai-da-te, cedendo le chiavi dell’aeronave, per così dire.

five-video-games-blasting-scene-2015_2

Si tratta di una costruzione più o meno ispirata a Mario che di sicuro trasformerà in realtà un sogno che aveva da piccolo chiunque sia nato negli anni ’80. Infatti offre ai giocatori gli strumenti per creare (e poi distruggere) i loro livelli Mario, tubo dopo tubo.

Il kit ha un aspetto solido, con elementi che vanno dai classici blocchi con il punto di domanda che contengono funghi ai cattivi tanto carini da ispirare tenerezza fino al famoso power-up di Mario 3, la coda di procione volante. Woo-hoo!

Beyond Eyes

Sarà anche vero che se un cieco guida un altro cieco tutti e due cadranno nella fossa, ma Beyond Eyes vi farà davvero aprire gli occhi. In questo gioco di esplorazione ispirato alla pittura creato dallo studio olandese Tiger & Squid, vi metterete nei panni di Rae, una ragazzina non vedente. Non potete vedere il mondo che la circonda, e nemmeno lei può farlo, ma invece di indugiare sul lato oscuro, il gioco tratta il suo limite fisico come una tela bianca.

five-video-games-blasting-scene-2015_3

Mentre la piccola Rae procede nel vuoto per salvare una gatta scomparsa, al suo passaggio lascia una scia di colore che anima il pittoresco scenario.

Sherida Halatoe, la responsabile dello studio in cui fa tutto da sola, lavora duramente da 3 anni a questo stupendo gioco, e senz’altro è valsa la pena aspettare.

 

Firewatch

Il prossimo grande paesaggista americano potrebbe benissimo lavorare attualmente nell’ambiente dei videogame. Per averne la prova basta guardare Firewatch, un favoloso videogame noto per le strabilianti rappresentazioni degli spazi aperti, come magnifici tramonti arancione scuro.

five-video-games-blasting-scene-2015_1

Il videogame di esordio di Campo Santo segue l’ansia crescente di una vedetta volontaria appostata nel bel mezzo delle foreste nazionali del Wyoming, a migliaia di ettari di distanza dalla civiltà.

La direzione artistica del graphic designer Olly Moss dà al gioco un’atmosfera tutta foreste e praterie tipicamente americana, e non va dimenticato che uno dei componenti del team è nato in Wyoming ed è cresciuto in una città piena di palchi giganteschi di corna di alce. Più autentico di così!

 

Rime

Da quando Studio Ghibli ha dato una mano con l’animazione di Ni no Kuni, il grande successo per PlayStation 3, restava qualche dubbio se i videogame fossero in grado di tenere testa ai tradizionali film di animazione. Poi è arrivato Rime e i pochi dubbi rimasti sono spariti.

five-video-games-blasting-scene-2015_4

Questo gioco di esplorazione marittima è eccezionalmente bello; è come se i nostri vecchi sogni di “interpretare un cartone animato” si realizzassero con colori vivaci e pittoreschi. Racconta la storia di un bambino solitario su un’isola deserta che nasconde un grande mistero, perché a che cosa servirebbe un’isola deserta senza un grande mistero?

Sarà il videogame ideale per intrattenere i bambini o per sessioni di gioco a tarda notte dopo averli messi a letto.

 

Uncharted 4

Naughty Dog è il re indiscusso della creazione di ambienti di gioco incredibilmente reali dove fare cose incredibilmente irreali. Ne sono un esempio calzante i canyon e le giungle lussureggianti di Uncharted 4, che sono di una precisione fotografica e hanno una lucentezza ad alta definizione.

five-video-games-blasting-scene-2015_5

Se ci basiamo sui capitoli precedenti della serie, questi paesaggi faranno da sfondo a scene spettacolari, come restare attaccati con la punta delle dita a un treno che sta per schiantarsi e sopravvivere per miracolo a un incidente aereo.

Va da sé che ci sono tantissime cose che si schiantano in questi videogame, ma Naughty Dog si concentra sempre sul personaggio e sulla storia; questa combinazione ha fatto guadagnare all’azienda la reputazione di essere lo Steven Spielberg dei giochi di azione.

Uncharted 4 sarà il fiore all’occhiello della potente PlayStation 4 di Sony, e promette di superarsi in termini di esplosioni sullo schermo.

Come potete vedere, c’è un ampio assortimento di giochi intelligenti, artistici e creativi da aspettare con impazienza nel nuovo anno, quindi programmate il vostro tempo libero di conseguenza.

Che ad attirarvi siano le straordinarie espressioni artistiche personali come Beyond Eyes eFirewatch, le visioni grandiose della tecnologia ai massimi livelli come in Uncharted 4 e Rime, oppure le sensibilità del fai-da-te di Mario Maker, il 2015 sarà un vero spasso.

Condividi questo articolo

Argomenti correlati

Gaming

Leggi il successivo

Read Full Story