Game On!

Cinque tendenze che segneranno il futuro dei videogame

L’utilizzo di tablet e telefoni cellulari come dispositivi ausiliari nei videogame è destinato a durare. Due buoni esempi sono giochi come “Battlefield 4” con “Modalità Comandante”, che vi offre una panoramica della mappa in modo da permettervi di guidare le vostre truppe, o l’imminente “The Division” di Ubisoft, dove potete partecipare alle partite dei vostri amici per sostenerli come drone.

Un’altra tendenza in crescita è la realtà virtuale. Non è una novità, Nintendo ha già fatto un tentativo in questo senso senza successo con Virtual Boy negli anni ’90, ma per i videogame è un modo per espandersi che ora sembra aver trovato una sua collocazione. L’esempio migliore è Oculus Rift, di Oculus VR, un visore per la realtà virtuale finanziato tramite Kickstarter dagli stessi giocatori.

Ha un potenziale talmente straordinario che Facebook ha acquistato il progetto Oculus Rift e, con quello che abbiamo visto negli ultimi mesi, non è certo una sorpresa. Videogame dell’orrore che fanno sentire i giocatori parte del gioco, simulatori di montagne russe decisamente poco adatti ai deboli di cuore, dispositivi che vi portano fuori dal vostro corpo e vi danno una prospettiva in terza persona per permettervi di vedere voi stessi e così via. Le applicazioni nei videogame sono infinite.

E dalla realtà virtuale, passiamo alla realtà attuale, a qualcosa di tanto umano quanto mettere in mostra quello che avete. Ora va di moda trasferire in streaming le vostre partite su Twitch per permettere ad altri di vederle, di caricare mosse nel vostro canale YouTube e di acquisire schermate. Niente di nuovo, ma l’introduzione del social gaming nelle console sta diventando più semplice e più accessibile per tutti, due caratteristiche che contribuiscono alla sua ulteriore diffusione su PC.

Non possiamo ignorare l’uso di video e di reti di supporto per giocare con vari dispositivi di casa senza avere cavi dappertutto. Potete collegare il PC dal quale giocate di solito al televisore in salotto con altri dispositivi connessi e, utilizzando il vostro WiFi domestico con lo streaming casalingo di Steam, potete giocare in modo facile, veloce e accessibile.

Le piattaforme per il download digitale non sono il futuro, sono già decisamente il presente e stanno cambiano il modo in cui acquistiamo videogame. Trovare pacchetti a prezzi stracciati come quelli offerti da Humble Bundle – che è anche un’iniziativa di beneficenza (potete scegliere quanto volete donare alle ONG e quanto ai creatori dei giochi) – o i noti sconti di Steam rappresenta una parte fondamentale della vita quotidiana del videogamer.

 C’è ancora chi preferisce andare in un negozio a comprare il gioco nella sua confezione (un vero rituale da collezionista)

È vero che con tutta questa abbondanza di download, c’è ancora chi preferisce andare in un negozio a comprare il gioco nella sua confezione (un vero rituale da collezionista), ma con offerte talmente straordinarie, è impossibile resistere. Inoltre, i prezzi scontati permettono di promuovere le vendite digitali e, meglio ancora, stiamo mettendo fine a una delle disgrazie dei giochi per PC: la pirateria.

Quanto devo spendere per essere aggiornato con tutte queste innovazioni? Per il gioco asimmetrico, basta un tablet o un telefono cellulare. Dispositivi come Asus T100, ACER Iconia, ecc. possono essere buoni compagni di gioco senza costare una fortuna. Con la realtà virtuale, i costi salgono un po’: l’ultima versione di Oculus Rift, DK2, può essere prenotata a meno di 300 euro.

In termini di trasferimento in streaming di giochi ad altri dispositivi, la situazione ideale sarebbe avere un’attrezzatura collegata al televisore, che riceverà il segnale, dotata di una certa potenza. A questo scopo, potete ricorrere ai sistemi 2 in 1 che sono un PC e un tablet in un unico dispositivo e vi consentono di avere due dispositivi in uno a casa, come la gamma HP Split. È fondamentale che abbiate l’HDMI per potervi collegare a un televisore di alta gamma.

Condividi questo articolo

Argomenti correlati

Gaming

Leggi il successivo

Read Full Story