Game On!

4 suggerimenti per fare live streaming come un professionista

Jason Johnson Freelance writer and editor

Le star di Twitch condividono consigli su come i nuovi arrivati nel mondo degli streamer di videogame possono avere successo.

Sono le 18:00 di un giovedì e una voce in background del canale di Twitch Fairlight Excalibur assicura ai suoi 290.000 follower che “l’avventura sta per iniziare”. Quando arriva l’uomo del momento, avvia la conversazione come se fosse un vecchio amico.

“Fa così caldo che sto per sciogliermi in una pozza di sudore, e in caso non abbiate più mie notizie, mandate qualcuno a pulire”, ha scritto di recente.

Nella chatbox, i fan lo commiserano con un emoji personalizzato a forma di cuore. Altri esplorano quali ingredienti potrebbero trovare in un ipotetico stufato di Fairlight.

Fairlight Excalibur 1

In genere questa adorazione da culto è riservata ai broadcaster principali di Twitch, ma non tutti arriveranno ad avere successo. Dei 2,1 milioni di streamer su Twitch nel 2016, solo un ristretto numero avrà il rigore, la personalità e l’equipaggiamento necessari per diventare professionista a tempo pieno.

Ecco quattro suggerimenti degli streamer di successo:

1. Lo stress è normale, quindi non rimane che divertirsi

Recentemente, nel momento in cui la star di Twitch AnneMunition e il suo team hanno preso la mappa Gibraltar di Watchpoint in Overwatch, un bug improvviso ha lasciato il campo di battaglia inaspettatamente vuoto. Invece della tipica battaglia a sei persone, è diventato un duello uno a uno tra AnneMunition e un nemico.

Sentendosi tutti gli occhi puntati addosso, AnneMunition ha esclamato “Oddio!” prima di dichiarare: “Sto per vincere”.

La tensione è salita mentre si lanciava su una copertura, si aggirava con un lanciarazzi e dava al suo avversario un saluto di scherno prima di eliminarlo.

A uno sguardo non allenato, AnneMunition è rimasta calma e controllata. Tuttavia, su sua stessa ammissione, ci è voluto un po’ per abituarsi alla pressione di giocare bene di fronte ad anonimi stranieri su Internet.

Lei e 2MGoverCsquared sono d’accordo sul fatto che focalizzare le energie sul divertimento prodotto dal gioco non solo distende i nervi, ma conserva l’autenticità.

Tips for live streaming_AnneMunition_no credit
AnneMunition sa bene che la chiave per coinvolgere gli spettatori è proprio questa.

“Io stessa preferisco guardare degli streamer che restano sé stessi e adorano i titoli a cui giocano invece di qualcuno che recita per essere divertente”, ha spiegato 2MGoverCsquared.

Avere un rapporto informale con i fan, farli sentire degli amici e non dei perfetti estranei, costruisce fiducia e può trasformare gli spettatori in fan fedeli.

2. La qualità dello streaming fa la differenza

Alcuni mesi fa, la livestreamer di gaming e cucina App1eCrisp ha provato a trasmettere in modalità Overwatch sul suo buon vecchio notebook.

Nel bel mezzo di una battaglia infuocata, ha detto che il suo computer “emetteva strani rumori e andava su di giri come il motore di un’automobile. Penso che stesse persino emettendo un po’ di fumo”.

È apparso un messaggio con un avviso riguardo al surriscaldamento della CPU. I suoi follower hanno abbandonato rapidamente lo streaming.

“È stato il momento in cui ho capito, mentre stavo seduta fissando il messaggio di errore”, ha affermato. “Ho capito che era arrivato il momento di passare oltre”.

Una piattaforma di fascia alta, che sia un notebook o un computer desktop, è essenziale per gli streamer. Eseguire un gioco e registrare un video di alta qualità simultaneamente, il tutto durante la codifica di una trasmissione dal vivo, è un bell’impegno per qualsiasi processore.

Non si tratta più soltanto di giocare, ha affermato Mark Chang di Intel.

“Ma anche si condividere l’esperienza e tenere incollati al video la community e gli amici”, ha affermato. “Questo aspetto completa l’esperienza di gioco”.

Ha affermato che è necessaria moltissima potenza di calcolo per condurre il gioco ed effettuare la transcodifica del video nello stesso tempo, e i processori multicore più recenti sono stati progettati proprio per gestire questo megatasking in modo fluido.

Navin Shenoy, Corporate Vice President e General Manager del Client Computing Group di Intel, tiene in mano un processore Intel Core di settima generazione.
Navin Shenoy, Corporate Vice President e General Manager del Client Computing Group di Intel, tiene in mano un processore Intel Core di settima generazione.

Alla presentazione di agosto della linea di processori Intel Core di settima generazione, Navin Shenoy di Intel ha affermato che le esperienze online realistiche richiedono computer con potenza prestazionale adeguata per visualizzare, creare e riprodurre simultaneamente ciò che definisce “Internet immersivo”.

“Potete giocare a giochi come Overwatch ovunque e in qualsiasi momento su un notebook sottile e leggero”, ha continuato Shenoy.

Quando qualcuno si avvicina al suo canale per la prima volta, AnneMunition sa benissimo di avere poco tempo per fare una buona impressione.

“Se il vostro video è di bassa qualità poiché la CPU non funziona con la potenza necessaria, finirete con il perdere un cliente”.

3. Costruire la propria macchina

Assemblare un PC da zero può sembrare intimidatorio. Ma fonti come Newegg hanno ottimizzato il processo e community come r/buildapc sono ben felici di aiutare i principianti.

Secondo l’opinione di AnneMunition e Fairlight Excalibur, i vantaggi di costruire la propria piattaforma vanno ben oltre la curva di apprendimento.

Drogon3
Drogon di AnneMunition.

“Incoraggio i principianti a costruire i propri PC perché è possibile ricavare un sacco di esperienza e di conoscenze da questo processo”, ha affermato AnneMunition, che non aveva mai considerato la possibilità di costruire suo PC da sola prima di avviare il suo canale.

Oggi chiama la sua piattaforma ottimizzata per lo streaming Drogon, un nome che riprende quello di un drago di Game of Thrones.

Con il bagaglio di conoscenze acquisita e il denaro risparmiato, AnneMunition ha affermato che è stato facile mantenere aggiornati i componenti importanti e ora lo streaming funziona senza problemi.

Both2

Costruire una piattaforma personalizzata non solo elimina i costi di manodopera, ma consente agli streamer di focalizzarsi sul potenziamento dei componenti che contano.

“Normalmente una piattaforma di streaming richiede un processore potente e non molto altro, per cui è possibile costruirne uno con un budget abbastanza ridotto”, ha spiegato Fairlight Excalibur.

4. Usare la propria personalità per crearsi un’audience

L’interazione tra star e fan nelle chat dal vivo rende lo streaming un caso a parte rispetto ad altre forme di intrattenimento. Secondo John Howell, Director of Partnerships di Twitch, questa piattaforma favorisce una crescita costante e il coinvolgimento dell’audience.

Quando Fairlight Excalibur ha iniziato lo streaming notturno del giovedì, si è premurato di ringraziare gli spettatori di ritorno e ha persino chiesto notizie sul trasloco recente in un nuovo appartamento a un fan particolarmente fedele. Incoraggia i principianti a coinvolgere i follower in maniera autentica.

“Trovate qualcosa di particolarmente adatto a voi e alla vostra personalità, attenetevi ad esso e non scoraggiatevi”, ha affermato. “La crescita può essere un processo lungo”.

Ci vogliono tre anni e anche di più per raccogliere un seguito sufficiente per vivere di streaming, secondo Forbes. La ricompensa è la venerazione di un gruppo di gamer estremamente fedeli che la pensano come voi.

La community di Excalibur si è soprannominata “FairKnights”, mentre l’affiatata squadra di 2MGoverCsquared composta da 430.000 membri è “The Peep Crew Family”.

“Ci guardiamo le spalle a vicenda e ci prendiamo cura l’uno dell’altro”, ha scritto 2MGoverCsquared sulla sua pagina Twitch.

Con l’hashtag #peepcrewforlife, i suoi fan hanno creato il proprio angolo personale su Internet in cui possono condividere giochi e meme interni alla community e offrire supporto vicendevolmente.

“Mi sento estremamente fortunato ad essere circondato da persone così straordinarie e a vederle crescere di numero a ogni streaming”, ha affermato.

Su Twitch, i broadcaster più importanti si rendono conto benissimo che non si limitano a intrattenere una folla, ma aggregano le persone grazie ai giochi che amano.

Scoprite altre risorse Intel sul gaming qui

Condividi questo articolo

Argomenti correlati

Gaming Intrattenimento

Leggi il successivo

Read Full Story