All’avanguardia dell’innovazione

Veri Robocop: dal 2017 la polizia di Dubai potrà contare su rinforzi sotto forma di robot

Kurt De Buck Writer

L’eccentricità della polizia di Dubai la conosciamo da quando hanno svelato le loro ultime auto di pattuglia: una Lamborghini Aventador e una Ferrari FF, due dei veicoli più lussuosi e più veloci sul mercato.

In questo straordinario paradiso nel deserto, con grattacieli che raggiungono i 500 metri di altezza, isole costruite artificialmente e hotel a sette stelle, era chiaro che fosse necessaria una forza di polizia straordinaria.

robots2

Ma la novità più grande è stata annunciata pochi anni fa. Il Colonnello Khalid Nasser Alrazooqui, direttore dell’amministrazione generale dei servizi di Intelligence della polizia di Dubai, ha annunciato che gli specialisti del mondo arabo avevano raggiunto uno stadio molto avanzato nello sviluppo di robot e che, nel 2017, sarebbero stati avviati nelle strade della città esperimenti con robot poliziotti, con l’introduzione di unità mobili autonome nel 2020.

In occasione della conferenza stampa per presentare il progetto, la polizia di Dubai non ha chiarito che cosa avrebbero fatto esattamente questi robot. Ma si è stabilito che avrebbero preso parte a pattuglie interattive per mantenere l’ordine, sarebbe in grado di fornire informazioni turistiche e svolgerebbero i loro compiti nei centri commerciali o nei parchi pubblici.

robots3

«Avranno intelligenza artificiale, non dovranno essere controllati da persone, parleranno sei lingue conosciute in tutto il mondo, saranno in grado di fare battute e si prenderanno particolarmente cura dei bambini» – ha detto Nasser. «Non saranno armati, ma disporranno di microfoni e monitor in contatto permanente con il sistema di sicurezza della polizia».

Fonte della foto: dubaipolice.gov.ae

Condividi questo articolo

Argomenti correlati

Innovazione tecnologica

Leggi il successivo