All’avanguardia dell’innovazione

Progetti tecnologici di tendenza dei candidati ai Grammy 2016

Kristin Houser Writer & Editor, LA Music Blog

I Grammy Awards dello scorso anno hanno sbancato Internet: 20,9 milioni di tweet, 45 milioni di interazioni su Facebook, 1,7 milioni di Shazam. Gli spettatori dei Grammy sono chiaramente esperti di tecnologia, ma non sono i soli ad esserlo.

Alcuni candidati ai Grammy 2016 stanno ampliando gli orizzonti di musica e tecnologia con costumi futuristici, esibizioni dal vivo all’avanguardia e partnership tecnologiche in grado di creare nuove connessioni tra gli artisti e i loro fan.

“La tecnologia ha aperto le porte alla creatività, lasciando trasparire possibilità infinite”, ha affermato John King (detto Timeboy), l’artista audiovisivo co-responsabile della creazione del palcoscenico ad alto tasso di tecnologia per il candidato ai Grammy Flying Lotus.

FlyLo non è il solo a forzare il limite. Da Skrillex a Lady Gaga, i candidati dei Grammy 2016 fondono musica e tecnologia in modalità inedite, dentro e fuori dal palco della manifestazione.

Prima che il 58° Annual Grammy Awards vada in onda il 15 febbraio, ecco come cinque candidati utilizzano la tecnologia per influenzare il mondo della musica.

Flying Lotus
Nominato per: Migliore registrazione dance (Best Dance Recording)

L’artista di hip-hop sperimentale Flying Lotus ha ottenuto la candidatura al Grammy per “Never Catch Me”, un brano del suo album del 2014 dal titolo You’re Dead. Ai fan che hanno seguito il suo tour a supporto di questo LP sono stati offerti materiali visivi ad alto contenuto tecnologico da parte di King e del collega artista audiovisivo David Wexler (detto Strangeloop).

Hypercube-Render

Al centro dello spettacolo c’era Layer³. Conosciuta anche come Hypercube, questa complessa struttura video 3D a proiezione mappata è stata creata da King e Wexler utilizzando una combinazione di materiali e superfici.

Durante gli spettacoli, FlyLo si esibiva da dietro all’Hypercube. La struttura proiettava una serie di immagini, luci e movimenti, conferendo alla musica dai suoni futuristici di FlyLo un look altrettanto moderno.

Hypercube-stage-plot

Layer³ è stato un successo immediato tra i fan.

“La proiezione della prima serie di contenuti visuali sulla struttura dell’Hypercube ha suscitato la rumorosa acclamazione del pubblico”, ha affermato King. “Da quel momento ho saputo che avevamo realizzato uno spettacolo visuale davvero unico e straordinario”.

Lady Gaga
Candidata per: Miglior canzone per arti visive (Best Song Written for Visual Media).

Molto prima che collaborasse alla scrittura e registrasse il brano “Til It Happens To You”, nominato al Grammy e all’Oscar, per il documentario The Hunting Ground, Lady Gaga stava già esplorando il mondo della tecnologia.

Nel 2012, il team creativo personale dell’icona pop, Haus of Gaga, ha fondato TechHaus, un gruppo di ricerca tecnologica che da allora ha sviluppato una serie di tecnologie per i vestiti d’alta moda di Gaga, compreso il primo “vestito volante” al mondo.

Questo vestito alimentato a batterie, Volantis, ha debuttato in occasione di un evento segreto a New York, e l’ingegnoso design dell’esacottero ha aggiunto alla reputazione di Lady Gaga la qualifica di innovatrice.

Quest’anno, Haus of Gaga ha avviato una collaborazione con Intel.

“Intel ha ingaggiato Haus of Gaga per collaborare ad un progetto che mostrerà la tecnologia attraverso la creatività ai massimi livelli”, ha commentato Gaga. “La partnership culminerà in una rivoluzionaria collaborazione ispirata a ricordare al mondo il valore dell’innovazione”.

Skrillex
Candidato per: Miglior album dance/elettronico (Best Dance/Electronica Album)

Skrillex non è nuovo alle partnership, e ha ottenuto entrambe le nomination del 2016 come metà dei Jack Ü, una collaborazione con il collega produttore Diplo. Lo scorso anno, il DJ/produttore ha collaborato anche con Google per creare custodie per telefoni high-tech.

Queste custodie in edizione limitata si collegavano direttamente ai telefoni Android degli utenti e includevano uno sfondo live integrato che si aggiornava durate la giornata con immagini della Terra scattate da un satellite a pallone progettato su misura. Durante la notte, lo sfondo mostrava le costellazioni visibili dalla posizione dell’utente.

“Adoro lo spazio. E ancor più della parte aliena di esso, mi piace guardare le foto e i documentari dello spazio”, ha ammesso Skrillex in un’intervista con Vice.

Le custodie consentivano agli utenti anche l’accesso VIP ai contenuti di Skrillex, tra cui un album con gli artisti dell’etichetta OWSLA del produttore. Un pulsante personalizzabile di accesso rapido, posto sul retro, poteva essere collegato alla funzionalità scelta dall’utente, garantendogli l’accesso con un clic alla fotocamera, all’app preferita o al sito Web più visitato. (Forse Skrillex.com?)

Taylor Swift
Candidata per: Registrazione dell’anno (Record of the Year), Album dell’anno (Album of the Year), Canzone dell’anno (Song of The Year), Miglior interpretazione pop solista (Best Pop Solo Performance), Miglior interpretazione pop di un duo o un gruppo (Best Pop Duo/Group Performance), Miglior album pop vocale (Best Pop Vocal Album), Miglior video musicale (Best Music Video)

Con sette nomination ai Grammy 2016, è chiaro che il mondo della musica adora la cantante e cantautrice Taylor Swift, e grazie al suo stile, invidiabile e spesso emulato, anche il mondo della moda.

Quando non scrive musica o crea la sua linea di moda, però, Swift può spesso essere sorpresa a usare la tecnologia per coinvolgere i fan e incrementare il suo seguito, già considerevole.

Interagisce con i fan tramite i social network, integra tecnologia interattiva nei suoi spettacoli dal vivo, come bracciali illuminati che cambiano colore in base agli avvenimenti sul palco, e condivide la sua opinione su argomenti di attualità, come la musica in streaming tramite il suo blog. Entrepreneur.com ha soprannominato la cantante-cantautrice “la persona più impegnata sul fronte della tecnologia”.

Manus-X-Machina-poster

L’abbinamento tra conoscenze tecnologiche e moda ha reso Swift una scelta naturale per co-presiedere il Met Gala sponsorizzato da Apple, che darà il via alla mostra primaverile sulla tecnologia del Costume Institute dal titolo manus x machina: fashion in an age of technology (manus x machina: la moda nell’era della tecnologia).

La mostra esplora come la nuova tecnologia influisce sulla moda. Alcuni degli elementi esposti sono stati realizzati utilizzando stampanti 3D, taglio laser, modellazione termica, maglia circolare, saldatura a ultrasuoni, incollaggio e laminazione.

“Moda e tecnologia sono inestricabilmente connesse, ora più che mai”, ha affermato Thomas P. Campbell, Direttore e CEO del Met in un comunicato stampa che annunciava il tema della mostra. “Quindi è opportuno prendere in esame i ruoli svolti dai prodotti realizzati a mano e da quelli realizzati a macchina nel processo creativo”.

Mentre i fan sapranno solo 15 febbraio se Swift aggiungerà dei nuovi Grammy alla sua collezione, dovranno attendere fino al 2 maggio per vedere che cosa indosserà al Met Gala.

The Chemical Brothers
Candidati per: Migliore registrazione dance (Best Dance Recording), Miglior album dance/elettronico (Best Dance/Electronica Album)

I DJ/produttori The Chemical Brothers hanno vinto quattro Grammy nel corso degli oltre due decenni di carriera. Quest’anno sono in lizza per due premi per il loro album del 2015 Born In The Echoes, uno per il Miglior album dance/elettronico (Best Dance/Electronica Album), e l’altro per il brano “Go”, tratto dall’album, per la Migliore registrazione dance (Best Dance Recording).

Il regista Adam Smith e il regista/designer Marcus Lyall hanno completamente riprogettato lo spettacolo dal vivo del duo inglese per il tour a supporto del nuovo album, dando vita a installazioni visive hi-tech che mixano luci e proiezioni video da visualizzare alle spalle dei The Chemical Brothers durante le performance dal vivo.

Il migliore tra i nuovi effetti visivi abbinati al tour del 2015 Born In The Echoes era un pezzo di motion-capture creato per “Galvanize”, un brano che ha permesso al duo di vincere un Grammy nel 2006.

Smith e Lyall hanno simulato le performance di un ballerino intrappolato dietro fasci di luce filmando l’artista Akram Khan in un abito da motion-capture presso gli Imaginarium Studios di Andy Serkis.

“Durante lo spettacolo dal vivo, il momento in cui il personaggio sulla scena interagisce con le luci è stato molto emozionante ed è stato esattamente quello che ci aspettavamo”, ha affermato Smith riferendosi al prodotto finito.

Il video di “Galvanize” è stato accreditato come il passo avanti successivo nel mondo del materiale visivo da concerto, portando una grandiosa produzione cinematografica sul palcoscenico e consolidando il ruolo dei The Chemical Brothers come innovatori tecnologici nei campi della musica e dell’arte.
Nota della redazione: a gennaio, in occasione del CES 2016, Intel e The Recording Academy hanno annunciato una partnership pluriennale come parte integrante del programma ufficiale “Next Generation of GRAMMY Moments”. La performance di Lady Gaga ai GRAMMY Awards 2016, un tributo allo scomparso David Bowie, inaugurerà il programma in onda sulla rete CBS alle 8 EST / 7 CST / 5 PST il 15 febbraio 2016. Per maggiori informazioni, visitate il sito Web intel.com/music.

Condividi questo articolo

Argomenti correlati

Innovazione tecnologica

Leggi il successivo