All’avanguardia dell’innovazione

I processori Intel Core di quinta generazione lasciano il segno al CES 2015

Il “potente cervello” della nuova generazione di PC. Ecco come il giornalista Eric Limer di Gizmodo ha definito i nuovi processori Intel Core di quinta generazione poco dopo che erano stati annunciati all’International Consumer Electronics Show 2015.

I nuovi processori con grafica integrata, che si aggiungono alla linea di processori Intel Core M per computer portatili super sottili, annunciata in precedenza, contengono 1,3 miliardi di transistor, ossia il 35% in più rispetto alla precedente generazione.

Limer ha sottolineato che i nuovi transistor misurano 14 nanometri, una dimensione molto più piccola rispetto ai 22 nanometri dei transistor utilizzati per la quarta generazione, assicurando prestazioni più elevate e un consumo energetico ridotto.

5th-generation-intel-core-processors-make-waves-ces-2015_2

“La legge di Moore all’opera!”, ha scritto.

Si tratta in effetti dei primi processori al mondo basati sulla tecnologia di processo a 14 nanometri, che ha portato a livelli senza precedenti di versatilità ed efficienza, con prestazioni di fascia PC anche per i dispositivi ultra portatili.

La nuova tecnologia verrà utilizzata per molti nuovi notebook, dispositivi 2 in 1 convertibili da notebook a tablet, Chromebook, PC all-in-one e mini PC presentati al CES 2015. Oltre che per i processori Intel Core i3, i5 e i7, l’architettura di quinta generazione verrà utilizzata anche per i nuovi processori con marchio Pentium e Celeron.

ASUS intende utilizzare i processori Intel Core M di quinta generazione per il nuovo prodotto Transformer Book Chi, un dispositivo 2 in 1 con tastiera rimovibile che si trasforma nel tablet Windows più sottile finora disponibile.

5th-generation-intel-core-processors-make-waves-ces-2015_3

“Il consumo energetico continua a diminuire, mentre la potenza continua ad aumentare”, ha scritto Vlad Savov di The Verge a proposito della tecnologia dei processori Intel Core di quinta generazione.. “Grazie alla grafica avanzata e a una durata migliorata della batteria, verranno sviluppati i migliori notebook mai visti finora”.

Lenovo utilizza questi processori in quello che definisce l’Ultrabook da 14 pollici ad elevate prestazioni più leggero del mondo.

5th-generation-intel-core-processors-make-waves-ces-2015_4

“Con un peso di 1,3 kg è ragionevolmente leggero, e con il processore Intel Core i7 di quinta generazione è certamente progettato per prestazioni elevate”, ha scritto Pete Pachal di Mashable sul nuovo Lenovo ThinkPad X1 Carbon, presentato al CES per celebrare il 100 milionesimo ThinkPad venduto.

Acer utilizza il nuovo processore Intel Celeron di quinta generazione per il nuovo Chromebook 15, robusto ed elegante, il primo con un grande schermo da 15,6 pollici e un prezzo a partire da meno di 250 dollari.

“Il Chromebook 15 rappresenta una scelta allettante, con ampia potenza di elaborazione e tutto lo spazio necessario, soprattutto per uso domestico”, ha scritto Mark Spoonauer, Editor di Chief di LAPTOP.

Su Mashable, Rex Santus sottolinea che “il Chromebook 15 è dotato di un processore Intel di quinta generazione e offre 15 ore di durata della batteria… oltre ad avere il touchpad più grande finora disponibile su un dispositivo Chromebook”.

Il processore Intel Core di quinta generazione in breve

Rispetto alla precedente generazione, i chip Intel Core di quinta generazione sono il 37% più piccoli ma contengono il 35% di transistor in più, per un totale di 1,3 miliardi.

La durata della batteria dei notebook può arrivare fino a 1,5 ore in più rispetto ai notebook basati sulla tecnologia dei processori Intel Core di quarta generazione.

Il rendering della grafica 3D è stato migliorato del 22%, mentre le prestazioni della codifica video, il tradizionale punto di forza, sono fino al 50% superiori.

La tecnologia Intel Hyper-Threading consente ai processori di gestire più attività contemporaneamente, mentre la funzionalità di streaming wireless Intel WiDi assicura ora lo streaming di video 4K completi.

Chiunque preveda di sostituire un PC di 4 o 5 anni fa noterà miglioramenti significativi; prestazioni grafiche 12 volte superiori, velocità di conversione dei video fino a 8 volte più elevate, prestazioni di produttività fino a 2,5 volte più veloci, tempi di avvio 9 volte più rapidi, oltre a fino al doppio di durata della batteria.

Progettati per oggi e per il futuro

Se abbinati alla tecnologia Intel RealSense 3D – con funzionalità che non richiedono cavi né password – e ad assistenti vocali, i processori di quinta generazione rendono possibili esperienze utente più naturali e interattive.

La tecnologia 3D Intel RealSense offre ai dispositivi funzionalità come controllo gestuale, cattura e editing 3D e funzioni foto e video innovative. Nell’ottica di un’esperienza “senza cavi”, Intel Wireless Display (WiDi) v.5.1 e il docking wireless WiGig assicurano agli utenti un maggior controllo sulle loro esperienze, consentendo di elaborare e condividere contenuti ovunque si trovino, senza il disordine di fili e cavi.

La tecnologia Intel degli assistenti vocali permette agli utenti di controllare il PC tramite comandi vocali e include ora la tecnologia Wake on Voice5, che riattiva il PC con il semplice suono della voce del suo proprietario.
';
document.write(str);

Condividi questo articolo

Argomenti correlati

Innovazione tecnologica

Leggi il successivo