All’avanguardia dell’innovazione

Cinque case ecosostenibili da scoprire

Le tendenze abitative ecologiche europee fanno davvero invidia: ogni anno vengono sviluppate decine di idee di qualità per abitazioni ecosostenibili funzionali. Ad esempio, è da un po’ che ammiro le sbalorditive camere a cubo e a torre degli hotel Qbe e SCUBE Park a Berlino, anche se non ho avuto l’occasione di pernottare in una di loro.

In realtà, non tutti i progetti vengono realizzati. Una notevole eccezione a questa regola è l’abitazione Ecocapsule. Il design tondeggiante dell’esterno ricorda il leggendario Cloud Gate di Chicago. Le sue dimensioni sono 2,55 х 4,45 х 4,5 metri e pesa in totale 1,5 tonnellate. Questo rende l’abitazione facile da trasportare, può addirittura essere consegnata con un elicottero in località difficili da raggiungere.

Sotto ogni altro aspetto, l’Ecocapsule è autosufficiente, con una potente batteria integrata e una turbina eolica da 750 W per generare energia eolica, mentre sul tetto sono integrati 2,6 metri quadrati di celle a energia solare. La forma ottimizzata della costruzione le consente di raccogliere acqua piovana, che passa attraverso filtri speciali in fase di raccolta. L’Ecocapsule può ospitare due persone abbastanza comodamente. Oltre a un letto, gli occupanti hanno a disposizione anche uno spazio di lavoro, un bagno con doccia integrato e una mini cucina con acqua corrente. I pre-ordini per questa abitazione autonoma del futuro inizieranno alla fine del 2015.

Un progetto simile è stato creato da un coscienzioso neozelandese. The Skysphere, come ha battezzato la sua abitazione, è una spaziosa torre con pareti di vetro e una scala interna che poggia su una base di metallo. Dall’esterno, l’abitazione sembra una sfera composta da numerosi semiarchi con celle solari incorporate. L’ingresso non si apre con una chiave, ma con uno scanner per il riconoscimento delle impronte digitali. All’interno, la casa è dotata di Internet ad alta velocità, un sistema audio wireless ed elegante illuminazione a LED multicolore. La parte preferita dal suo creatore è il frigo per la birra incorporato nel divano; il raffreddamento e la distribuzione della birra sono controllati da uno smartphone.

A proposito di idee, una delle opzioni più ecosostenibili è stata sviluppata da In-tenta Design, con sede a Barcellona. Il progetto si chiama Cabin Drop XL. L’abitazione può essere costruita praticamente ovunque utilizzando solo tre tipi di materiale: legno, connettori di acciaio e vetro. L’unità abitativa è costruita su una piattaforma elevata da terra che non danneggia né l’erba né il terreno. Dalle fotografie, l’interno sembra piuttosto confortevole, anche se i progettisti mantengono un silenzio strategico su come sarà riscaldata e alimentata l’abitazione e su come sarà preparato il cibo nelle zone selvagge.

Gli ingegnosi dipendenti svizzeri di Nau Architects hanno escogitato l’idea di restare vicino alla città e costruire accoglienti abitazioni ecosostenibili direttamente sui tetti di edifici cittadini preesistenti. Sedersi nella futuristica capsula Living Roof, vi fa sentire una specie di astronauta, mentre potete anche lavorare comodamente in un ambiente tranquillo o godervi una serata romantica. È un peccato che realizzare un progetto del genere sia tanto difficile in molti Paesi; costruire un’altra abitazione sul tetto non è come chiedere le chiavi della soffitta all’amministratore del condominio.

Come se non bastasse, anche una tradizionale roulotte può diventare qualcosa di completamente straordinario e, a differenza degli esempi precedenti, non sono necessarie soluzioni ad alta tecnologia. I fattori più importanti sono l’ingegnosità e un modo originale di vedere le cose. Questo è il caso del designer francese Benedetto Bufalino quando ha avuto l’idea di un’auto con vasca idromassaggio incorporata e di un acquario in una cabina telefonica. Un’altra delle innovazioni di Bufalino è una roulotte che ha installato su un meccanismo particolare. Con il suo dispositivo, l’abitazione può essere sollevata a più di 10 metri da terra. Il risultato è un bel panorama dalle finestre, l’impossibilità di effrazione e una scarica di adrenalina per il proprietario mentre la roulotte sale.

 

Condividi questo articolo

Argomenti correlati

Stile di vita

Leggi il successivo